Europa più facile per tutti i Viaggiatori!

Altri Paesi Europei accessibili: Informazioni & Servizi turistici

Altri Paesi Europei accessibili - Slovacchia - Bratislava - Castello

Ulteriori Paesi Europei accessibili o poco accessibili: L’Europa si estende su poco più di 10 milioni di km quadrati e comprende quasi 50 stati indipendenti di cui alcuni sono in zone che in parte ricadono nel territorio dell’Asia ma, per motivi storici e culturali vengono, considerati parte dell’Europa.
27 stati Europei fanno parte della Unione Europea.

Oltre agli Stati principali, elencati precedentemente, esistono ulteriori Paesi Europei accessibili.
Hanno in genere requisiti di accessibilità inferiori alla media dei Paesi dell’ Unione Europea, ma che sono visitabili da viaggiatori in sedia a ruote se utilizzano sedie manuali, pieghevoli, se possono spostarsi, eventualmente con aiuto, dalla sedia al sedile di un’auto spaziosa e se conservano una discreta mobilità residua che gli consente di usare servizi igienici di accessibilità inferiore a quanto previsto dalle normative Europee o di altri Paesi occidentali.



Paesi Baltici:

Per quel che riguarda i Paesi Baltici: Lituania, Lettonia, Estonia molto è stato fatto per renderli più accessibili.
Esistono nelle principali città trasporti pubblici con rampe mobili per consentire l’accesso delle persone in sedia a ruote.
Ci sono alcune compagnie di taxi che hanno dei mezzi accessibili ma, essendo pochi, vanno prenotati qualche ora prima del servizio.
Sono anche noleggiabili auto con comandi manuali mentre, al momento, non ci risultano noleggiabili van accessibili senza autista.
Nelle principali città ci sono hotel con alcune camere adatte alle persone disabili.
Le città conservano centri storici che risalgono al medioevo quindi le pavimentazioni in pietra possono costituire un problema per chi usa una sedia a ruote.
Molti monumenti sono stati resi accessibili.

Su richiesta sono organizzabili tour in 1 o più dei 3 Paesi eventualmente abbinati a un tour in Finlandia che ha buoni collegamenti marittimi con i 3 Paesi Baltici

Russia:

La più vasta Nazione del Mondo si estende dall’Europa attraverso tutta l’Asia coprendo un territorio vastissimo.
Le principali destinazioni turistiche sono nella parte Europea del Paese: Mosca (la capitale) e San Pietroburgo (un tempo Leningrado).
Sono città molto popolose, soprattutto Mosca, che coservano importanti monumenti del loro passato imperiale e del periodo storico da poco concluso in cui l’URSS dominava un vastissimo territorio di Repubbliche Socialiste federate e di Paesi satelliti.
Con la fine dell’URSS il territorio della attuale Russia si è di molto ridotto pur rimanendo Vastissimo.
Il Paese ha una accessibilità limitata anche se sono state costruite nuove strutture ricettive che hanno camere accessibili (ma in genere sono hotel 4 e 5 stelle molto costosi).
I trasporti rappresentano una delle maggiori complicazioni.

Russia accessibile - Mosca - Catedrale San Basilio

Russia accessibile – Mosca – Catedrale San Basilio

Mosca:

La metropolitana di Mosca è una delle più estese del Mondo ma poche stazioni sono dotate di ascensori e inoltre spesso ci sono dislivelli e spazi tra carrozze e piattaforme che rendono difficile l’accesso in sedia a ruote.
Molti mezzi terrestri sono dotati di rampe ma sono spesso affollati.
Non siamo a conoscenza di taxi accessibili.
L’accessibilità generale è abbastanza buona soprattutto nelle aree centrali.
La città è costruita in piano, i marciapiedi in genere spaziosi ma l’attraversamento dei grandi viali è di solito tramite tunnel e molti non hanno scivoli.

S. Pietroburgo:

Viene in genere inclusa in tutte le crociere del Mar Baltico che vi sostano 2 giorni, 1 notte.
E’ possibile organizzare escursioni per entrambi i 2 giorni, con van accessibili e con guide in ogni lingua.
Il programma comprende in genere la visita di St. Pietroburgo che include di solito anche il celebre Museo Hermitage, Fortezza di S. Pietro e Paolo, la Chiesa del Sacro Sangue,…
Il secondo giorno escursione nei dintorni di St. Pietroburgo per visitare uno dei palazzi estivi degli Zar.
L’operatore locale si occupa anche dell’ottenimento del lasciapassare per i turisti privi del visto Russo.

Ucraina:

Tra gli ulteriori Paesi Europei accessibili rientra l’Ucraina la cui accessibilità per i turisti con sedia a ruote è molto limitata.
L’unica nota positiva sono i marciapiedi, che sono normalmente molto larghi ed, essendo la città costruita in pianura, facilmente percorribili.
Dal 2017 dovrebbero essere entrati in servizio una decina di van accessibili che svolgono un servizio taxi ma non hanno ne un sito Internet ne una email per contattarli.
Non risultano operatori locali specializzati in turismo accessibile.
Quindi un viaggio in Ucraina potrebbe essere una vera “avventura”

Romania:

L’accessibilità in Romania è molto migliorata negli ultimi anni.
Nella capitale Bucarest i trasporti pubblici accessibili includono bus accessibili e alcune linee con tram accessibili.
La metropolitana ha 5 linee e molte stazioni con ascensori soprattutto nelle zone centrali.
Non esistono taxi accessibili.
Ci sono hotel attrezzati con camere per disabili e mezzi di trasporto accessibili prenotabili per servizi privati: trasferimenti, visite e anche tour di più giorni.
La Romania offre la possibilità di visite accessibili della capitale e anche di tour accessibili di più giorni in varie regioni del Paese.

Bulgaria:

La accessibilità della Bulgaria ha aspetti contraddittori.
Mentre esiste a Sofia, la capitale, una compagnia di taxi accessibili noleggiabili anche per servizi dell’intera giornata, i trasporti pubblici di Sofia, che dispone di una metropolitana con 2 linee, sono inaccessibili.
Esistono dei bus parzialmente accessibili ma nel complesso l’accessibilità del gtrasporo pubblico di Sofia è insoddisfacente.
Ci sono strutture turistiche accessibili e operatori turistici che organizzano servizi ricettivi accessibili a Sofia e in altre regioni del Paese inclusa la costa del Mar Nero.



Slovenia:

Nazione, parte dell’Unione Europea, ricca di bellezze naturali e di attrazioni turistiche.
Ha una discreta accessibilità.
La capitale Lubiana dispone di una rete di trasporti pubblici di superficie in gran parte accessibili alle persone in sedia a ruote, inoltre l’accessibilità generale è buona con marciapiedi percorribili, con scivoli.
Ci sono anche parecchi bagni pubblici accessibili.
Sia a Lubiana che nel resto del Paese sono organizzabili visite e tour accessibili.

Croazia:

La Croazia si estende lungo la costa del Mare Adriatico ed è ricca quindi di splendide località balneari.
La costa è però in genere rocciosa e poco accessibile diversamente dalla costa Italiana che è quasi ovunque sabbiosa.
L’accessibilità generale è accettabile e i trasporti pubblici utilizzano numerosi mezzi accessibili (soprattutto bus a pianale ribassato mentre i tram non sono accessibili).
La capitale Zagabria non è enorme come estensione e in gran parte il centro storico può essere visitato a piedi.
E’ ricca di monumenti ed è divisa in 2 parti, la parte più antica si trova nella Città Alta che è collegata da una corta ferrovia a cremagliera.

Croazia - Dubrovnick - Panorama della Citta Vecchia

Croazia – Dubrovnick – Panorama della Citta Vecchia

Oltre a Zagabria un altra importante località nel sud del Paese è Dubrovnik, antico porto che conserva un aspetto medievale.
E’ soprattutto meta di crociere e viene visitata con escursioni accessibili organizzate per i passeggeri disabili delle navi che sostano.

Slovacchia:

La capitale Bratislava sta migliorando la sua accessibilità
Non tutti i mezzi pubblici terrestri sono accessibili.
Le linee con mezzi accessibili sono segnalate sulle cartine e sugli orari con il logo della sedia a ruote.
Molte delle attrazioni della città sono accessibili con rampe all’accesso e ascensori per collegare i piani.
Tra questi il Castello di Bratislava, il Castello Devin (solo piano terra), la Chiesa blu, la Galleria Nazionale Slovacca, la Galleria Nedbalka,…
Numerosi hotel di categoria superiore (4 e 5 stelle hanno camere specificamente attrezzate)

Albania:

Paese bellissimo ma assai poco accessibile.
Non disponiamo di informazioni ma se desiderate visitare l’Albania faremo del nostro meglio per reperire dei servizi turistici adatti.

Israele:

Pur non essendo geograficamente parte dell’Europa e non essendo quindi tra gli ulteriori Paesi Europei accessibili i legami culturali con l’Europa fanno si che abbiamo sviluppato strette relazioni con i colleghi che in Israele gestiscono servizi turistici ricettivi specializzati in turismo accessibile.
Israele, a causa delle sua storia recente, è uno dei Paesi al Mondo con il maggior numero di persone che hanno necessità di servizi accessibili e quindi può offrire anche ai turisti con mobilità ridotta la stessa tipologia di servizi turistici che sono a disposizione dei cittadini Israeliani.

In questa breve rassegna di ulteriori Paesi Europei accessibilii valutati dal punto della accessibilità abbiamo certamente tralasciato alcuni Paesi.
Per qualunque necessità di informazioni o servizi turistici per persone con mobilità ridotta non esitate a contattarci.
Se non disponiamo delle informazioni da voi richieste abbiamo gli strumenti e i contatti internazionali per reperire quanto vi può essere utile per valutare la possibilità di viaggiare nel Paese che desiderate visitare.
AccessiblEurope Team

Destinazioni (Link interni):

1. Italia accessibile (In Inglese)
2. Francia accessibile
3. Spagna accessibile e Portogallo accessibile
4. Regno Unito accessibile e Irlanda accessibile
5. Germania accessibile
6. Belgio accessibile, Paesi Bassi accessibili e Danimarca accessibile
7. Norvegia accessibile, Svezia accessibile, Finlandia accessibile e Islanda accessibile
8. Ungheria accessibile, Repubblica Ceca accessibile e Polonia accessibile
9. Svizzera accessibile e Austria accessibile
10. Grecia accessibile, Malta accessibile, Cipro accessibile e Turchia accessibile
11. Altri Paesi Europei accessibili

Turismo accessibile (Altri siti):

1. AccessibleItaly.it (Tours e soggiorni per tutti in Italia)
2. AccessibleAsia.com (Tour e soggiorni per tutti in Asia)



AccessiblEurope: Chi siamo!

AccessibleEurope è un'organizzazione con sede in Italia che da oltre 25 anni si occupa esclusivamente di Turismo Accessibile in Europa, in Italia e in Asia.

AccessibleEurope è parte di un gruppo di siti Internet indirizzati al turismo per le persone con esigenze speciali:
AccessiblEurope.com per l'Europa
AccessibleItaly.it per l'Italia
AccessibleAsia.com per l'Asia

AccessibleItaly e AccessibleAsia, al momento, non sono ancora stati tradotti in Italiano.
Per programmi e informazioni in Italiano scrivete a:
info@accessiblasia.com
info@accessibleitaly.it

Contatti

Indirizzo:
Torino, Italia

Contatti:
Telefono: +39 3387320581
Email: info@accessibleurope.com
Skype: mmmax14
Whatsapp: +84 935430156
Telegram: +39 3387320581

AdV